Vai al contenuto

SAPEVI CHE PER UNA SVISTA RISCHI UNA MULTA DA € 300,00

  • di

Il DVR della tua azienda è in ordine? sei riuscito ad effettuare la valutazione di tutti i rischi aziendali? Pensi di aver assolto a tutti i punti previsti del D.lgs. 81/08.

Attenzione se non hai comunicato il nominativo dell’RLS all’INAIL rischi una multa di € 300,00.

Si perché Il datore di lavoro o il dirigente hanno l’obbligo di comunicare in via telematica all’Inail, il nominativo del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) (articolo 18, lettera aa) del decreto legislativo 81/2008 così come modificato dall’articolo 13, lettera f) del d.lgs. 106/2009). 

Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza è una delle figure principali della sicurezza sul lavoro in azienda ma è l’unica la cui nomina non ricade direttamente sul datore di lavoro.

La sua designazione avviene, infatti, per elezione da parte dei lavoratori.

Una volta individuato il RLS, tuttavia, al datore di lavoro spetta l’obbligo di effettuare la comunicazione del suo nominativo all’INAIL.

la comunicazione deve avvenire per via telematica, poiché è stato reso obbligatorio l’utilizzo del servizio online “Dichiarazione RLS” disponibile nella Sezione servizi online del portale Inail, una volta effettuato l’accesso inserendo user name e password bisognerà cliccare sul servizio “Dichiarazione RLS”. Una volta effettuato l’accesso, in base all’operazione che si dovrà svolgere, bisognerà seguire degli iter procedurali diversi

chiama per assistenza gratuita e guida per la comunicazione RLS all’inail



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Come posso aiutarti?